Ministero per i beni e le attività culturali

Menu
Sei in: Home / Musei

Villa Romana

Desenzano del Garda

Eventi

  • Laboratori didattici alla Villa Romana di Desenzano

    Approfondisci »

Il Museo

L’area archeologica della Villa Romana di Desenzano è una delle più importanti villae tardo antiche dell’Italia settentrionale.
I reperti più significativi rinvenuti nell’area trovano posto nelle tre sale espositive dell’Antiquarium, costruito al suo interno.

La Storia

Villa Romana di Desenzano

Villa Romana di Desenzano

La Villa, in origine affacciata in una splendida posizione panoramica direttamente sul lago, sorgeva poco a nord della Via Gallica, principale collegamento tra i centri di Bergamo (Bergomum), Brescia (Brixia) e Verona.
Fu edificata in diverse fasi tra il I sec a.C. e il IV secolo d.C.: quanto è oggi visibile appartiene in buona parte all’ultima fase, momento in cui l’edificio subì una completa riorganizzazione degli spazi, suddivisi in diversi settori. Non si conosce con certezza il nome dei proprietari della villa, ma è possibile che il committente dell’ultima fase sia stato Flavius Magnus Decentius, fratello dell’imperatore Magnenzio (350 – 353 d.C.), da cui deriverebbe il nome attuale della città di Desenzano.

L'Edificio

Villa Romana - L'area dello scavo

Villa Romana - L'area dello scavo

Si tratta di una struttura complessa, che copriva una superficie di circa un ettaro, nel quale i settori residenziali coesistevano con strutture rustiche.

Quando fu costruita, la Villa affacciava sul lago. Proprio la vista dell’acqua dev’essere stato l’elemento determinante nella distribuzione dei diversi ambienti, che offrivano tutti una vista panoramica.

Erano inoltre presenti propaggini costituite da moli, banchine e probabilmente da peschiere per l’allevamento ittico. Di particolare fascino sono i colorati pavimenti a mosaico, che raffigurano scene a carattere pagano, di cui si sono conservate ampie testimonianze.

Il patrimonio

Nell’Antiquarium trovano posto i reperti più significativi rinvenuti nell’area della villa, raccolti all’interno di tre sale espositive.
La prima ospita la ceramica da cucina e da mensa e piccoli utensili in bronzo. La seconda espone i frammenti delle statue che decoravano la villa. In una terza sala sono esposti due grandi pannelli con i frammenti della decorazione ad affresco di uno degli ambienti della villa.

  • Statua di Ercole

    Statua di Ercole

    La scultura in marmo bianco, situata nella seconda sala, è databile intorno alla metà del II secolo d.C. Insieme alle altre effigi esposte in questa sala, doveva decorare uno dei giardini della villa, in particolare quello aperto alla visita degli ospiti o quello riservato al proprietario e alla sua famiglia.

  • Coppa in vetro

    Coppa in vetro

    Databile intorno alla fine del IV sec. d.C., sulla superficie esterna della coppa è raffigurato Cristo di prospetto, rivolto verso un gallo. La scena, che si svolge di notte, come indicano le stelle sullo sfondo, può essere interpretata come allusiva al triplice rinnegamento di Pietro, secondo il noto passo evangelico.

  • Ritratto di giovinetto

    Ritratto di giovinetto

    Busto di adolescente in marmo bianco lunense, appartenente a una statua di dimensioni naturali. Si tratta probabilmente della rappresentazione, a scopo celebrativo, di uno dei membri della famiglia dei proprietari della villa del II secolo d.C., secondo una consuetudine non rara nelle ville e nelle domus.

Indirizzo

Via Crocefisso, 22
25015 Desenzano del Garda

Proprietà

Ente MiBAC

Tipologia

Area archeologica

Maggiori informazioni

Informazioni

ORARI

Lunedì: chiuso
Martedì: 8.30 – 19.30
Mercoledì: 8.30 – 19.30
Giovedì: 8.30 – 19.30
Venerdì: 8.30 – 19.30
Sabato: 8.30 – 19.30
Domenica: 8.30 – 19.30

Chiusura biglietteria: 30' prima

Altre informazioni: Nei giorni feriali Settori B, C, D chiudono alle 17.00, Antiquarium e Settore A dell'area archeologica alle 19:00. Ogni prima domenica del mese apertura prolungata fino alle 17:00 (Settori B, C e D) o alle 19:00 (Antiquarium e Settore A dell'area archeologica). Chiusura: Lunedì, 1 Gennaio e 25 Dicembre, salvo diverse indicazioni trasmesse dal superiore Ministero per i beni e le attività culturali. Per le aperture straordinarie consultare la sezione Notizie di questo sito, oppure il sito MIBAC e i social network ufficiali del Museo.

Indirizzo

Via Crocefisso, 22
25015 Desenzano del Garda

Come arrivare

L'area archeologica è situata nel centro storico di Desenzano in via Crocefisso 22, nei pressi del lago di Garda e a pochi passi dal Duomo. La villa dista 15 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Desenzano del Garda (linea Milano - Venezia). In auto, provenendo da Milano con l'autostrada A35 o con A4 uscire al casello di Desenzano dell'autostrada A4 Milano-Venezia. E' disponibile nelle immediate vicinanze un comodo parcheggio multipiano.

Contatti

+39 030 9143547
www.villaromanadesenzano.beniculturali.it
villaromana.desenzano@beniculturali.it

Biglietto intero

€ 4,00

Biglietto ridotto

€ 2,00 (per cittadini italiani e Eu dai 18 ai 25 anni)

INGRESSO GRATUITO
Cittadini sotto i 18 anni comunitari ed extracomunitari.
Studenti (con lista nominativa firmata dalla Scuola).
Personale docente della scuola (con attestazione rilasciata dalle Istituzioni scolastiche)

E' previsto inoltre l'ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese e in particolari occasioni; per l'elenco completo visitare il sito http://iovadoalmuseo.beniculturali.it/

Per l'elenco completo delle agevolazioni visitare la pagina http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/MenuPrincipale/LuoghiDellaCultura/Agevolazioni/

Biglietto cumulativo

L'area archeologica aderisce al circuito della carta Abbonamento Musei Lombardia.

Modalità di pagamento

Contanti

Servizi igienici

Presenti